giovedì 14 gennaio 2010

Addio onicofagia? Mah....speriamo!

Io, che da onicofaga incallita (lo dico come se fosse una malattia quasi), mi sto facendo crescere le mie care unghiette delle dita delle mani? Ebbene sì, ci sto provando! Più che altro devo dire che l'unica cosa che ho capito che devo evitare è di portare le mani alla bocca (il che succede sempre con una frequenza più alta nei periodi pre-esame, di stress, e di nervosismo).
Per questo devo ringraziare il mio caro fidanzato, stanco che io mi rosicchiassi le unghie, che mi ha regalato niente poco di meno che: quello che vedete in figura sotto! E' uno smalto che s mette sulle unghie e che le rafforza ma anche che se messe le dita in bocca è amarissimo! Ti pizzica tutta la lingua! Quando siamo andati per comprarlo, il farmacista ha chiesto:" Chi è il bimbo che si mangia le unghiette?"
Volevo sotterrarmi, mi sono fatta piccola-piccola e timidamente ho risposto:"Ehm veramente...sarei io!Solo che ho 23 anni!"
Vi lascio immaginare la faccia del farmacista...
Beh, è chiaro che a questo "smalto" serve associare anche una certa forza di volontà!
Comunque gli inizi sembrano ben promettere!
Io ce la metterò tutta!

7 commenti:

karen ha detto...

ciao!!! anche io mangio le mie unghiette! ma ora sto cercando di smettere perchè mi rendo conto che è un vizio fastidiossimo, antigienico e soprattutto infastidisce anche chi ci sta intorno! e poi con le unghie lunghe la mano ha tutta un'altra immagine... lo smalto lo comprai una decina di anni fa e non ci crederai riuscivo a toglierlo senza sentirne il sapore(avevo un trucchetto) e le unghie le mangiavo comunque!! da pazza! Speriamo di farcela!!!;)

Teresa ha detto...

Già infatti alle volte mi sento anche poco femminile per questo motivo... cmq dopo un po' si toglie il saporebrutto dello smalto però ho capito che il mio problema è più il fatto di portare le mani alla bocca. Se riesco ad evitare questo è fatta! Su su ce la possiamo fare! ^_^

karen ha detto...

sì l'unico modo per "guarire" è avere tanta determinazione da cercare in noi stesse perchè più le persone mi fanno notare questo vizio, più mi innervosisco e più rosicchio!!!invece i risultati migliori li ho avuti questa estate quando ho autonomamente deciso di smetterla!!! pensa, andai anche dall'estetista a fare la manicure!!!ahahahah comunque seguirò con piacere il tuo blog perchè mi sei molto simpatica! ;)

Teresa ha detto...

è verissimo...più me lo dicono e più mi innervosisco! Il sentimento di simpatia è ricambiato! A presto!

lilla ha detto...

Se funziona lo compro per Luca, 17 anni, che sono anni che non gli taglio le unghie, e se le vedi, sono rosicate fino all'osso...
Salutoni. lilla.

Helena ha detto...

Che simpatico il farmacista..cmq pensa che io fin dalle medie ho un metodo "alternativo" al mangiare le unghie, mangio le pellicine intorno! Adesso cerco di controllarmi ma ogni tanto distruggo mezzo dito perchè ho la pelle dura intorno alle dita!! purtroppo è un fattore psicologico, ma la volontà è tutto!!

Cristina ha detto...

Ciao Teresa,ti spiego devi salvare l'immagine del premio e se vuoi metti il post del premio ricevuto oppure lo salvi nella colonna laterale del blog inoltre se hai delle amiche a cui vuoi regalarlo devi fare come me fai un bel post e magari le avvisi nel loro blog tramite commento che nel tuo blog hai un premio per loro...Baci Cri

Posta un commento

Ti ringrazio se scegli di lasciare un commento!